Marco Polidori

Nato a Pinerolo, inizia lo studio della Fisarmonica all’età di 4 anni sotto la guida del padre: a soli 6 anni risulta vincitore in un concorso nazionale a Genova. Ha partecipato per diversi anni al “Gran Prix International d’Illzach” meritando sempre il 1° premio nella sua categoria. A 15 anni, nello stesso concorso,  vince il “ Trophèe de la ville d’ Illzach”.

Si è diplomato a pieni voti in Fisarmonica Classica presso il Centro Didattico Musicale Italiano (CDMI) sezione di Barge con sede ad Ancona con il M° Gervasio Marcosignori. Si è affacciato alla carriera concertistica confortato ed incoraggiato dallo stesso M° Gervasio Marcosignori (Oscar Mondiale della Fisarmonica) del quale esegue il repertorio, seguendo una particolare interpretazione musicale dovuta anche alla conoscenza delle tecniche costruttive e della struttura fonica dello strumento. Con lo stesso G. Marcosignori ha tenuto concerti in Italia ed all’estero con gran successo di pubblico e di critica. Uno dei concerti più suggestivi è stato quello nella “Grotta di Bossea” con “l’Orchestra Pressenda di Alba” e, ultimamente, con G. MARCOSIGNORI e G. CAMELI a Rumo (TN) ne “LA STORIA DELLA FISARMONICA IN CONCERTO”.

Suona e collabora con diversi Fisarmonicisti di fama internazionale tra i quali il M° Renzo Ruggeri, uno dei maggior interpreti internazionali della Fisarmonica nell’ambito Jazz.
Ha tenuto concerti nel Teatro sociale di Alba, al Teatro “Erba” e “Vittoria”di Torino. Ha portato la Fisarmonica e il suo repertorio al “Salone Internazionale del libro” di Torino e da Red Ronnie nello storico locale “Roxy Bar” a Bologna.

Nel 2008 entra a far parte della “MUSICTECH DIGITAL ACCORDION ORCHESTRA” (prima orchestra di fisarmoniche digitali al mondo),con la quale si esibisce al Teatro Astra di Castelfidardo nel corso del festival mondiale della fisarmonica, al fianco di grandi fisarmonicisti fra i quali Giancarlo Caporilli.
È stato endorser per la MUSICTECH al Disma Music Show di Rimini per una serie di Concerti demo.

E’ stato ospite a Recoaro Terme (VC) e a Massafra (TA), due tra i più importanti Festival della Fisarmonica.

Si presenta in concerto come solista o con diverse formazioni strumentali.

Collabora con l’Associazione musicale “Santa Cecilia” di Gorla Maggiore (VA).

Ha tenuto dei Seminari Musicali Internazionali in Alta Val Bormida (SV) sull’utilizzo del mantice nella Fisarmonica da concerto.

E’ stato membro di giuria in diversi concorsi Internazionali e Nazionali; Direttore Artistico di festival e stagioni musicali, non ultimo il “Festival della Fisarmonica” di Rumo.

Svolge un’intensa attività concertistica e didattica ricoprendo la cattedra di Fisarmonica presso gli Istituti musicali “A. Vivaldi” di Busca e “G. Roberti” di Barge, nelle scuole di musica “Intercomunale della Val Pellice” di Luserna San Giovanni e “Girotondo” di Cuneo.

Collabora con il fratello Paolo alla direzione del “Centro Italiano Studi Fisarmonica” (CISF-Sede centrale Barge). Qui svolge anche attività didattica.

Ha fondato ed è presidente dell’Associazione musicale-culturale “Gioachino Rossini”.

Dirige la “Fisorchestra Rossini“, orchestra di Fisarmoniche della “Federazione internazionale piemontesi nel mondo” con repertorio classico.