I Seminari

Anche quest’anno la Val Pellice ospiterà i Seminari di Tecnica ed Interpretazione Musicale, una solida e interessante iniziativa culturale che è attiva sul territorio piemontese da ben 27 anni.

I Seminari, durante questo percorso sorprendentemente lungo, hanno richiamato molti giovani musicisti italiani e stranieri, i quali, al di là delle lezioni individuali, seppur di alto livello, hanno condiviso esperienze e conoscenze, interpretando ed eseguendo sapientemente brani intensi e coinvolgenti, da soli ma soprattutto “insieme” ai nuovi amici.

Il M° Daniele Gay, fondatore e Direttore Artistico dei Seminari, ha svolto per anni un’intensa attività concertistica con il Quartetto Amati e i Solisti Aquilani, suonando in tutte le più prestigiose istituzioni concertistiche italiane ed effettuando molteplici tournées internazionali. Ha inciso per la Ricordi ed è, tuttora, membro di numerose giurie di Concorsi Nazionali e Internazionali.
È stato per 36 anni docente ordinario di violino al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, portando a splendidi diplomi oltre 50 allievi. Molti di essi hanno conseguito premi in importanti Concorsi e hanno intrapreso una brillante carriera: Daniele Parziani e Alessandro Crudele sono affermati direttori d’orchestra; Livio Troiano è in organico all’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia; Enkeleida Sheshaj è nei primi violini dell’Orchestra della Scala; il giovane Marcello Miramonti è stato violino di spalla al Comunale di Trieste; Francesca Dego è ormai una solista di fama internazionale, fra i pochissimi italiani che incide dischi per la Deutsche Grammophon.

Quest’ anno alla consolidata esperienza dei Seminari di Violino e Musica da Camera si affiancheranno i Seminari di Violoncello e Musica da Camera gestiti dal M° Matteo Ronchini.
Docente di violoncello al Conservatorio “G. Verdi “ di Milano, il M° Matteo Rochini, dove ha studiato con i maestri B. Vitali e R. Filippini perfezionandosi all’Accademia “w. Stauffer” di Cremona, con il violoncellista russo D. Geringas e con il Trio di Trieste alla Scuola Internazionale di Duino e all’Accademia Chigiana di Siena ottenendo per entrambi il diploma di merito.
Svolge un intensa attività concertistica, al Teatro C. Felice di Genova ha suonato il Triplo Concerto Op. 102 per violino e violoncello di J. Brahms con il violinista M. Trabucco e il pianista M. Damerini.
Ha collaborato come primo violoncello con: “ I Virtuosi Italiani”, “I Solisti di Parma”, Orchestra UECO di Milano e sin dalla fondazione con l’Orchestra da Camera Italiana diretta da S. Accardo suonando al Senato della Repubblica per il 50° anniversario della Costituzione Italiana ed effettuando numerose tournèe all’estero.
In quartetto d’archi, sempre con Accardo ha registrato un video al Palazzo Reale di madrid suonando i quartetti di L. Boccherini con il violoncello Stradivari del 1696 appartenuto a Boccherini.
Per il FAI a villa Balbianello, sul lago di Como, ha eseguito le tre Suites per violoncello solo di Britten e per l’Art Music Festival a Villa Monastero di Varenna l’esecuzione integrale delle Suites per violoncello solo di J.S.Bach. Il suo violoncello è un celeste Farotti del 1913

La splendida cornice naturale della Val Pellice, con i suoi numerosi itinerari della GTA le sue nutrite risorse culturali e le possibili attività sportive, consentiranno ai nostri ospiti di entrare in contatto con le realtà, le bellezze e piccoli “tesori” del territorio, garantendo loro un piacevole e stimolante soggiorno.

Gennaio 2016
Giuseppe Maggi
Direttore delle Scuole di Musica Intercomunali delle Valli Chisone, Germanasca e Pellice