Suoni d’Autunno

Di tutte le arti la musica è la più capace di evocare emozioni. Che sia gioia, commozione, serenità, eccitamento, malinconia, nessuna emozione è assente dall’ arcobaleno della musica e non vi è nessuno che non abbia provato uno speciale sentimento all’ascolto di un brano speciale . La musica può arrivare a coinvolgere il corpo, a suscitare voglia di muoversi. Nessun’altra arte – pittura, scultura, poesia o letteratura – per quanto apprezzata e seguita, si avvicina alle capacità emotive della musica. Certi brani musicali suscitano emozione, in quanto legati a momenti significativi della nostra vita, ma una musica può evocare emozioni anche quando la sentiamo per la prima volta: le evoca “per come è”, non perché già legata a nostre precedenti esperienze.Spesso avviene che ascoltatori diversi giudichino nello stesso modo – allegra o triste, serena o angosciosa, consonante o dissonante – una medesima musica ascoltata per la prima volta. Tutto ciò suggerisce che la musica “parla” a parti di noi che abbiamo in comune in quanto esseri umani, indifferentemente dal sesso, esperienza, conoscenze, scolarità, educazione musicale, gusti, tendenze. Viviamo in un periodo storico dove le sollecitazioni si susseguono con ritmi incalzanti e la frenesia con cui affrontiamo la giornata ci porta in alcuni casi a non dare il giusto valore agli eventi che ci circondano. Uno degli obiettivi di questa rassegna è offrire allo spettatore elementi per apprezzare la qualità dello spettacolo anche attraverso le emozioni che i musicisti sapranno offrire con la loro professionalità e il loro talento. Una professionalità che ricorre in tutte le attività che la nostra Associazione in questi anni ha offerto e offre tuttora al Territorio. Con l’augurio che gli spettacoli proposti continuino ad emozionarvi , Vi auguriamo un buon ascolto!

Giuseppe Maggi
Il responsabile artistico e organizzativo


Un ampio successo di pubblico ha caratterizzato le 13 edizioni di Suoni d’Autunno, rassegna musicale di altissimo livello che coinvolge (unica nel suo genere) tutti i Comuni dell’Unione Montana del Pinerolese.
L’Unione Montana del Pinerolese, ha proseguito il lavoro svolto dalla Comunità Montana della Val Pellice nel sostenere questa importante rassegna che offre un’occasione di promozione della cultura e dell’arte musicale sul nostro territorio. Il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile la rassegna e a tutto il gentile pubblico che vorrà seguirla con partecipata emozione. Ringrazio in modo particolare tutti i Sindaci che attraverso il loro sostegno economico, logistico e la condivisione d’intenti, hanno consentito anche quest’anno la realizzazione di Suoni d’ Autunno.

Il Presidente dell’Unione Montana del Pinerolese
Duilio Canale

Scarica la brochure dell’edizione 2018